Chirurgia Plastica Mini Invasiva a Milano
La Cavitazione Medica in centro a Milano

Chirurgia Plastica Mini Invasiva a Milano

La Cavitazione Medica a Milano

la riduzione del grasso localizzato con gli ultrasuoni
senti cosa dicono dei nostri Chirurghi Plastici i pazienti:
Dentista d'eccellenza in centro a Milano
‟Chirurgo di bravura eccezionale, che visita in uno studio peraltro molto bello. Addominoplastica eseguita in anestesia locale, zero dolore anche nel post operatorio. Grazie ancora, Dottore!"
Marta Anna
Dentista d'eccellenza in centro a Milano
‟Già dopo soli tre incontri si sono fatti vedere i primi risultati positivi. Non vi dico che soddisfazione!"
Gloria
Dentista d'eccellenza in centro a Milano
‟Posso dire essere essere uno studio composto da validissimi professionisti. Li consiglio con estrema convinzione."
Serena
Immagini di interventi medici odontoiatrici
ATTENZIONE
La pagina che stai per leggere può contenere immagini mediche e diagnostiche di patologie e terapie, che potrebbero essere non adatte ad un pubblico particolarmente sensibile.
Contenuto non generato da un'AI
NOTA BENE
Il contenuto di questa pagina NON È stato generato da un software di Intelligenza Artificiale generativa.
Tutte le informazioni sanitarie che stai per leggere sono state scritte da informatori sanitari professionisti, e revisionate da Medici regolarmente abilitati alla professione.
Chirurgo Plastico in Centro a Milano
Siamo qui per farti bellissima.
Contattaci ora,
e ti richiameremo:

Questo modulo è sicuro e protetto da Google ReCAPTCHA
Sommario della paginaSommario della pagina [NASCONDI]
Condividi questa pagina

Cavitazione Medica a Milano

soffri di gambe grosse, gonfie, con un’eccessiva quantità di grasso o cellulite?

forse lo avrai già capito da sola che ‘prodotti miracolosi’ non ne esistono: creme, gel, fanghi, bendaggi o qualsiasi altro prodotto topico è totalmente inefficace.

e questo per un motivo ben preciso: gli adipociti, ossia le cellule di grasso che formano il pannicolo adiposo, sono cellule solide, di grandi dimensioni.

non possono essere compresse, non possono essere ‘drenate’, se non meccanicamente (a livello chirurgico, quindi).

Vuoi contattare rapidamente i nostri Chirurghi Plastici?
Lasciaci il tuo numero e ti richiameremo subito!

fortunatamente, come qualsiasi altro solido, possono essere distrutte da un fenomeno fisico che prende il nome di cavitazione.

quando è applicato in medicina, questo fenomeno si chiama Cavitazione Medica, ed è un’arma di incredibile efficacia per ridurre l’eccesso di grasso di cosce, gambe, addome e anche braccia.

leggi questa pagina per scoprire tutto sulla Cavitazione Medica d’eccellenza disponibile nello Studio Medico Salus Mea della Dott.ssa Luisella Troyer.

Cos’è la Cavitazione Medica?

Cavitazione Medica a Milano

la Cavitazione Medica è un trattamento medico-estetico, eseguito con particolari macchinari ad ultrasuoni, che ha come obiettivo principale quello della distruzione mirata e localizzata degli adipociti, cioè le cellule di grasso del corpo umano.

la Cavitazione Medica è l’applicazione sanitaria del fenomeno della cavitazione fisica.
Tale fenomeno si basa sul presupposto che un liquido, eccitato energicamente in breve tempo, vaporizzi creando delle micro-bolle (le micro-bolle di cavitazione).

queste micro-bolle conservano parte dell’energia originaria, che rilasciano al contatto con le superfici solide, implodendo e danneggiandone la struttura.

il fenomeno è ben noto in ambito navale, poiché è il responsabile dell’usura delle eliche dei natanti.
Difatti, il turbinio causato dall’elica in acqua produce le micro-bolle di cavitazione che, alla lunga, danneggiano le pale dell’elica, richiedendone la sostituzione periodica.

in ambito medico, questa peculiarità delle micro-bolle di cavitazione è sfruttata per distruggere in maniera selettiva le cellule solide degli adipociti, cioè il grasso, utilizzando come liquido vettore la linfa, ovverosia il liquido di scarto che permea costantemente lo spazio interstiziale dei nostri tessuti.

Come vengono create le micro-bolle di cavitazione nel corpo umano?

Cavitazione Medica a Milano

le micro-bolle di cavitazione sono create vaporizzando il liquido interstiziale mediante ultrasuoni a bassa frequenza

la Cavitazione Medica è ottenuta eccitando energeticamente il liquido interstiziale umano (la linfa) attraverso la somministrazione esogena (cioè dall’esterno) di particolari ultrasuoni, con una specifica frequenza.

a seconda della frequenza utilizzata, cambia anche la profondità di azione degli ultrasuoni, secondo questa tabella:

  • Ultrasuoni a 3 MHZ
    La penetrazione attraverso la cute è minima, e si ferma alla parte superficiale della pelle.

    È una cavitazione di tipo prettamente estetico, capace di distruggere solo gli adipociti presenti nell’ipoderma.

    Si usa solitamente o per omogeneizzare una zona con poco pannicolo adiposo ma con superficie dismorfica, oppure per trattare situazioni di moderata cellulite;

  • Ultrasuoni a 150 KHZ
    La penetrazione attraverso la cute arriva fino all’inizio del pannicolo adiposo, ma ben sopra la fascia muscolare.

    È una frequenza idonea per modellare efficacemente le zone dell’addome e dei fianchi, oppure per allisciare la superficie della pelle dismorfica, anche in presenza di noduli moderati;

  • Ultrasuoni a 39-40 KHZ
    La penetrazione nei tessuti è massima, ed arriva ben sotto lo strato del pannicolo adiposo, poco sopra la fascia SMAS dei muscoli.

    Questa frequenza è quella che, per legge, è riservata solo all’utilizzo medico, e non estetico: è quindi l’unica a poter essere chiamata con buon diritto ‘Cavitazione Medica’.

    È la frequenza d’eccellenza per distruggere gli adipociti in profondità, capace di risolvere situazioni di pannicoli adiposi anche molto spessi.

    Se ben usata, questo tipo di frequenza riesce a penetrare anche di 5-6 cm, ‘bucando’ il pannicolo adiposo e vaporizzando il liquido interstiziale sovramuscolare, garantendo i massimi risultati del trattamento di distruzione del grasso.

    Il trattamento a questa frequenza deve però essere tenuto costantemente sotto controllo, ed eseguito da personale sanitario esperto: il rischio di danneggiare i tessuti con l’uso improprio del macchinario non è nullo.
Consigli Chirurgia Plastica e Medicina Estetica

Gli adipociti sono delle cellule particolari del corpo umano, talmente grandi che possono essere ben riconosciute anche ad occhio nudo.

Sono formate per circa l'80% da un ammasso di trigliceridi, che il corpo immagazzina come riserva energetica.

Tanti adipociti uniti assieme formano il tessuto del pannicolo adiposo: una struttura solida ma elastica, che il nostro corpo utilizza sia come protezione ambientale che come nutrimento di riserva.

Tramite il meccanismo della chetosi, in caso di necessità il nostro fisico può scomporre i trigliceridi per trasformarli in zuccheri più semplici, utilizzati per produrre la molecola 'carburante' per i nostri processi metabolici, cioè l'ATP.

Per quali patologie, o imperfezioni, può essere usata la Cavitazione Medica?

Cavitazione Medica a Milano

la cavitazione medica è ideale per intervenire su zone problematiche come glutei, fianchi, cosce e gambe

la Cavitazione Medica è uno strumento medico-estetico che consente di distruggere, senza il ricorso alla chirurgia, zone localizzate di grasso in eccesso.

la sua efficacia dipende molto sia dalla predisposizione della paziente, sia dalla qualità dei macchinari utilizzati e dall’esperienza dell’operatore sanitario che la effettua, sia dalla compliance della paziente, che deve durare per tutto il trattamento.

premesso ciò, la Cavitazione Medica può essere usualmente utilizzata con successo per i seguenti inestetismi o condizioni patologiche:

  • Adiposità localizzata su fianchi, addome, cosce, gambe e braccia;
  • Cellulite, sia fibrotica che edematosa;
  • Dismorfia cutanea (pelle ‘a buccia d’arancia’ o con noduli ‘a materasso’);
  • Lipedema di basso grado di severità (I o II grado)

la condizione essenziale che il trattamento di Cavitazione Medica impone alla paziente è quello di essere affetta da un’adiposità localizzata e ben determinata.

la Cavitazione Medica difatti non è un trattamento dimagrante, e non ha un effetto snellente: funziona al meglio su pazienti già ben formate, in buona forma fisica, che hanno il solo problema dell’accumulo sproporzionato e localizzato di grasso.

in questo, la Cavitazione Medica ricorda l’indicazione della liposuzione, di cui si può considerare la controparte medica e non chirurgica.

Come funziona una seduta di Cavitazione Medica?

Cavitazione Medica a Milano

la Cavitazione Medica è effettuata con un manipolo ad ultrasuoni che lavora a 39-40 KHZ.
Il suo uso, per legge, è quindi riservato al personale sanitario: nello specifico, Medici, infermieri oppure fisioterapisti.

questo tipo di frequenza quindi non può essere utilizzato dalle estetiste e nei centri estetici, ma solo nei centri e negli studi medici.

prima dell’inizio della seduta, il giorno prima per essere precisi, la paziente deve idratarsi adeguatamente, bevendo almeno 2-3 litri di acqua.

tale idratazione deve continuare anche poco prima della seduta: circa mezz’ora prima, la paziente è tenuta a bere un altro mezzo litro di acqua, non gassata e non zuccherata.

tale idratazione si rende necessaria per due motivi:

  • Per garantire la giusta produzione di liquido interstiziale, che dovrà poi generare un numero adeguato di micro-bolle di cavitazione;
  • Per garantire l’ottimale funzionalità renale, poiché i detriti degli adipociti distrutti saranno smaltiti per via epatica e, in ultima misura, proprio per via renale

prima dell’inizio del trattamento vero e proprio, l’operatore sanitario provvede a massaggiare la parte della paziente su cui si concentrerà la seduta.

il massaggio ha lo scopo di accelerare la micro-circolazione superficiale e preparare al meglio i tessuti al trattamento vero e proprio.

finita la preparazione, l’operatore spalma sulla parte da trattare un gel conduttivo a base acquosa, eventualmente accorpato con nutrienti dermici (come l’acido ialuronico) ed emollienti vari.

la seduta vera e propria agli ultrasuoni dura circa 30 minuti, ed è eseguita con passaggi regolari e cadenzati del manipolo, totalmente indolori per la paziente.

al termine del trattamento ultrasonico, l’operatore provvede al massaggio finale, di essenziale importanza per massimizzare gli effetti della seduta.

il massaggio finale ha due scopi principali:

  • Serve a modellare il pannicolo adiposo trattato, divenuto più morbido grazie alla distruzione ultrasonica;
  • Serve a drenare efficacemente i detriti degli adipociti, indirizzandoli verso le vie linfatiche (effetto linfodrenante)

dopo il trattamento, la paziente può tornare autonomamente a casa, e ricominciare la vita di tutti i giorni, stando attenda a continuare la regolare idratazione.

nei giorni successivi al trattamento, la paziente deve continuare l’idratazione giornaliera e deve altresì seguire un regime dietetico bilanciato, limitando il consumo di grassi saturi.

questo, per non sovraccaricare la funzionalità epatica, che già dovrà occuparsi di smaltire i residui degli adipociti distrutti dalla Cavitazione Medica.

Quanto può essere efficace la Cavitazione Medica sul grasso di cosce e gambe?

Cavitazione Medica a Milano

cavitazione medica su paziente di 31 anni

la Cavitazione Medica è un trattamento molto efficace, poiché si basa su un principio fisico certo, sperimentato ed implementato ormai da tempo in Medicina.

affinché mantenga sempre la sua efficacia, ci sono però delle disposizioni e delle accortezze da seguire, e la paziente deve esserne conscia e ben consapevole.

In primis, l’idratazione costante per tutto il trattamento non è una raccomandazione, è un’imposizione.

la paziente deve obbligatoriamente idratarsi con almeno 2,5 litri d’acqua il giorno prima del trattamento, e tale quantità di liquidi deve essere continuata a bere anche il giorno dopo.

senza la giusta idratazione si crea meno liquido interstiziale, e di conseguenza meno micro-bolle di cavitazione.

ne consegue un trattamento meno efficace, poiché meno micro-bolle significa meno adipociti rotti.

anche l’idratazione post-trattamento è fondamentale: i residui degli adipociti distrutti vengono riassorbiti dal sistema linfatico, e riversati poi nel flusso venoso.

lì, sono smaltiti dal fegato ed esclusi con l’attività renale, che deve quindi essere perfetta.

come è noto, meno si beve e meno i reni lavorano: e questo, nel caso dei residui della cavitazione, non fa bene.

ecco perché l’idratazione regolare e in grande quantità è un’imposizione medica non negoziabile, e fa parte della terapia.

se la paziente non è intenzionata a seguire scrupolosamente le indicazioni del Medico ad idratarsi in maniera adeguata, non può essere idonea per il trattamento di Cavitazione Medica.

Bisogna seguire una certa dieta durante il trattamento di Cavitazione Medica?

Cavitazione Medica a Milano

l'idreatazione costante per tutta la durata del trattamento di cavitazione medica è essenziale per la buona riuscita della stessa

preferibilmente, sì.
I grassi distrutti dagli ultrasuoni, anzi dalle micro-bolle di cavitazione da essi generatesi, vengono riversati nel circolo venoso, e ‘digeriti’ dal fegato, non dissimilmente agli altri grassi ingeriti con l’alimentazione.

ne consegue che, durante il trattamento, il fegato è già sottoposto ad un ‘servizio extra’, e non dovrebbe essere pertanto sovraccaricato con un’eccedenza di grassi saturi, provenienti dal nutrimento.

ecco perché, durante il trattamento, la paziente è tenuta ad assumere un’alimentazione equilibrata, a non aumentare di peso e a non eccedere con carboidrati e grassi, specie se saturi.

tutte buone abitudini che, comunque, dovrebbero essere rispettate sempre, non solo durante il trattamento di Cavitazione Medica.

Consigli Chirurgia Plastica e Medicina Estetica

L'effetto della cavitazione è ben visibile anche nella vita di tutti i giorni.

Ad esempio, l'elica di una nave deve essere periodicamente sostituita, poiché l'energia che imprime nell'acqua crea le micro-bolle di cavitazione che, alla lunga, danneggiano la struttura stessa dell'elica.

I grassi distrutti dalla Cavitazione Medica poi possono ritornare?

Cavitazione Medica a Milano

no, non possono.
E questo perché, in un essere umano adulto, gli adipociti hanno perso la capacità di replicarsi con la divisione cellulare (iperplasia).

l’iperplasia degli adipociti, cioè la loro capacità di aumentare di numero dividendosi come le altre cellule del corpo umano, si mantiene attiva sino ai 7-8 anni d’età, raramente fino all’inizio della pubertà.

dopo tale età, gli adipociti smettono di replicarsi, per divenire invece ipertrofici, cioè capaci di aumentare di volume (non di numero).

questo è il motivo per cui, da adulti, con una dieta scorretta e con insufficiente attività fisica tendiamo ad ingrassare.

la Cavitazione Medica distrugge fisicamente gli adipociti, causandone la lisi cellulare per mezzo delle micro-bolle di cavitazione.

ciò vuol dire che quegli stessi adipociti distrutti, una volta smaltiti da fegato e reni, non potranno più essere rimpiazzati con nuove cellule.

attenzione, però: la paziente che si sottopone al trattamento di Cavitazione Medica deve comunque essere molto attenta alla sua forma fisica, e a mantenere un buon equilibrio ponderale.

perché se è vero che gli adipociti distrutti non possono tornare, è pur vero che gli adipociti rimasti possono comunque aumentare di volume, vanificando quindi i risultati ottenuti.

Ci sono controindicazioni alla Cavitazione Medica?

Cavitazione Medica a Milano

essendo un trattamento ad ultrasuoni, di norma la Cavitazione Medica è ben tollerata dalle pazienti.

detto ciò, è sempre bene ricordare che, comunque, la Cavitazione Medica è pur sempre un trattamento medico, e pertanto può essere sconsigliato per alcune pazienti.

nello specifico, la Cavitazione Medica non può essere eseguita su:

  • Pazienti cardiopatiche;
  • Pazienti con insufficienze venose croniche, trombosi venose profonde o sindromi post-trombotiche in corso;
  • Pazienti in stato di gravidanza o ancora nel periodo del puerperio;
  • Pazienti con accertata insufficienza epatica e/o renale;
  • Pazienti con pacemaker o portatrici di protesi metalliche nelle zone adiacenti a quelle da trattare;
  • Pazienti con lesioni, di qualsiasi genere, nelle zone da trattare

le pazienti diabetiche non sono totalmente escluse dal trattamento: possono essere trattate dopo nulla-osta medico.

Consigli Chirurgia Plastica e Medicina Estetica

Più si abbassa la frequenza di utilizzo degli ultrasuoni, più essi riescono a penetrare nei tessuti, vaporizzando il liquido interstiziale e producendo quindi le micro-bolle di cavitazione.

La frequenza utilizzata per la Cavitazione Medica è inferiore ai 40 Khz (solitamente dai 39 Khz ai 22 Khz), mentre quella estetica non scende mai sotto i 1000 Khz.

Più in profondità penetrano gli ultrasuoni, più adipiciti del pannicolo adiposo profondo potranno distruggere.

Ci sono effetti collaterali nella Cavitazione Medica?

Cavitazione Medica a Milano

la Cavitazione Medica è un trattamento sicuro e senza radiazioni ionizzanti, assolutamente non invasivo.

questo vuol dire che, se la paziente segue alla lettera le indicazioni del Medico, raramente si verificano episodi di effetti collaterali.

premesso ciò, nel post-trattamento potrebbero verificarsi questi piccoli disagi, comunque totalmente momentanei:

  • Leggero arrossamento della zona di trattamento;
  • Piccoli edemi (lividi) che si risolvono spontaneamente entro pochi giorni;
  • Sensazione di calore, accompagnata o meno da leggerissimo torpore, che svanisce dopo poche ore;
  • Urine leggermente più schiumose del solito

questi sintomi sono del tutto benigni e previsti, e si risolvono in pochissimo tempo, quindi non devono allarmare la paziente.

C’è bisogno di una o più sedute per avere i risultati definitivi della Cavitazione Medica?

la Cavitazione Medica è un trattamento che deve essere obbligatoriamente somministrato a cicli, di cui ogni ciclo composto da più sedute.

il numero delle sedute varia a seconda della zona da scolpire, dalla risposta della paziente, dalla sua compliance durante il trattamento e, in ultima analisi, dal giudizio del Medico prescrittore.

la compliance della paziente assume in ciò un ruolo fondamentale: se non è presente, oppure la paziente segue le indicazioni del Medico controvoglia e male, i risultati del trattamento saranno sempre deludenti.

l’idratazione costante, per tutta la durata del ciclo di Cavitazione Medica, è un punto focale che deve sempre essere rispettato: senza l’adeguata idratazione, i risultati del trattamento sono sempre nulli, oppure scarsi.

obbligatoriamente premesso ciò, solitamente i cicli standard si sviluppano in pacchetti da otto, dieci o anche più sedute, somministrate una volta a settimana.

tale numero di sedute, come detto, può cambiare a seconda della risposta del fisico della paziente e, in ultima analisi, dal giudizio del Medico che segue il trattamento.

La Cavitazione Medica può essere eseguita solo in uno studio o centro medico?

sì: la Cavitazione Medica è un trattamento medico-estetico, e pertanto può essere eseguita esclusivamente in uno studio o centro medico, in cui operano figure sanitarie professionali.

non può quindi essere eseguita in un centro estetico, in assenza di un Medico.

Consigli Chirurgia Plastica e Medicina Estetica

Prima e dopo una seduta di Cavitazione Medica, è imperativo che la paziente si idrati a sufficienza, benendo almeno due litri d'acqua.

Questo, per motivi tecnici: senza acqua, la produzione di liquido interstiziale è carente, e di conseguenza è carente anche la produzione delle micro-bolle di cavitazione.

Anche nel post-trattamento, l'idratazione è fondamentale: il sistema linfatico deve avere liquido a sufficienza per spingere i residui distrutti degli adipociti nel circolo venoso, e i reni devono provvedere poi al loro smaltimento.

La Cavitazione Medica è un trattamento dimagrante?

no, nella maniera più assoluta.
La Cavitazione Medica non è un trattamento dimagrante, e non può essere usata come tale.

il suo scopo, per la quale è stata messa a punto, è ben altro: è la rimozione localizzata delle eccedenze di adipe.
Solitamente cosce, glutei, fianchi e braccia.
‘Localizzata’ è la parola chiave, per capire il corretto uso della Cavitazione Medica: l’obesità, o comunque il sovrappeso, è una condizione patologia globale del corpo, e non localizzata.

questo vuol dire che una persona obesa od in sovrappeso sviluppa un aumento di volume di grasso generale, che affligge tutto il corpo, e non solo particolari zone.

per risolvere tale situazione non è possibile ricorrere alla Cavitazione Medica, ma occorre iniziare (e seguire) una terapia dietetica prescritta da un Medico Dietologo.

La Cavitazione Medica può risolvere il problema della cellulite?

Cavitazione Medica a Milano

la cosiddetta ‘cellulite’ (che in ambito medico ha ben altro significato, rispetto a quello usualmente conosciuto per via del marketing) altro non è che adiposità localizzata.

tale adiposità è una condizione fisiologica pressoché comune a quasi tutte le donne del mondo: si stima infatti che oltre il 90% degli esseri umani di sesso femminile, complessivamente, dichiarino il fenomeno.

la cellulite si manifesta come un inestetismo della pelle dei glutei e delle cosce, causata da un pannicolo adiposo dismorfico, che deforma la cute sotto cui giace.

benché non mortale e non invalidante, la cellulite è percepita come estremamente sgradevole dalle donne e, data la sua diffusione, è da sempre oggetto di ingenti (a volte, oppressive) campagne di marketing da parte di un’infinità di aziende cosmetiche.

la Cavitazione Medica è un trattamento d’eccellenza per combattere la cellulite, e risolverla: la sua azione di distruzione degli adipociti è estremamente efficace contro il pannicolo adiposo, anche spesso, che causa l’inestetismo superficiale.

usata alla giusta frequenza, la Cavitazione Medica, specie se in combinazione con altre tecniche ad energia (come ad esempio la Radiofrequenza Medica) riesce a ‘piallare’ il pannicolo adiposo, anche quello fibrotico, eliminando, o comunque riducendo di molto, l’effetto della pelle ‘a buccia di arancia’.

La Cavitazione Medica può essere utilizzata per ridurre il lipedema?

Cavitazione Medica a Milano

il lipedema è un accumulo abnorme e dismorfico di grasso, che affligge esclusivamente il sesso femminile

il lipedema è una condizione patologica causata dall’aumento abnorme di una specifica zona del corpo femminile, dovuta ad un’ereditarietà genetica.

tale patologia colpisce esclusivamente il sesso femminile, ed è scollegata da cellulite oppure obesità.

si manifesta come un accumulo dismorfico, esagerato e, talvolta, deformato e deformante, localizzato in punti ben specifici, quali:

  • Fianchi;
  • Glutei;
  • Cosce;
  • Gambe;
  • Braccia

esistono cinque tipologie di lipedema, con sei stadi di gravità: a seconda della tipologia, l’accumulo di grasso affligge una determinata zona del corpo, mentre lo stadio di gravità determina quanto è voluminoso l’accumulo.

la Cavitazione Medica è in grado di eliminare gli adipociti, ma solo fino ad una certa profondità, variabile in base al tipo di risposta della paziente.

generalmente, gli ultrasuoni della Cavitazione Medica ottengono eccellenti risultati su una profondità che varia tra i 10mm e i 30mm.
Oltre tale profondità, le micro-bolle di cavitazione hanno difficoltà a raggiungere gli strati profondi del pannicolo adiposo.

ecco perché la Cavitazione Medica può essere indicata nei casi di lipedema lievi e moderati, indicativamente compresi tra il I e il II stadio di gravità.

oltre tale livello di severità, lo spessore del pannicolo adiposo diviene così importante che la Cavitazione Medica risulta poco efficace (o comunque con richiesta di troppe sedute per la paziente), tale da renderle preferibile la lipoaspirazione.

casi lievi e moderati di lipedema, invece, possono essere trattati con successo dalla Cavitazione Medica, con risultati davvero efficaci e, soprattutto, senza l’invasività dell’intervento chirurgico.

A Milano, scegli l’alta qualità della Cavitazione Medica dei nostri Chirurghi Plastici

Liposcultura a Milano

Lo Studio Medico Salus Mea è uno studio polispecialistico di Chirurgia Plastica, Medicina Estetica e Chirurgia Vascolare di Milano, specializzato da anni nel ringiovanimento cutaneo e nella rimozione del pannicolo adiposo localizzato in eccesso.

a Milano, in Via della Moscova 60, lo Studio Medico Salus Mea mette a disposizione un interno ambulatorio attrezzato con i più moderni macchinari per la Cavitazione Medica.

previa visita medica di avvallo, potrai sbarazzarti finalmente dell’adipe in eccesso senza dolore e senza il ricorso alla chirurgia, con i trattamenti d’eccellenza di Cavitazione Medica dei nostri Chirurghi Plastici.

ogni seduta di Cavitazione Medica è rifinita con un massaggio modellante e un massaggio linfodrenante, essenziali per massimizzare l’effetto del trattamento ed aumentare l’efficacia dello stesso.

Qui trovi il tuo chirurgo plastico in centro a milano

Trova il tuo Chirurgo Plastico di riferimento presso lo studio Salus Mea in Via della Moscova, 60.

nello studio, modernamente attrezzato, puoi eseguire visite di Chirurgia Plastica e Medicina estetica, nonché trattamenti medico-estetici ambulatoriali, come:

nello studio, i Medici collaboratori effettuano anche piccoli interventi chirurgici ambulatoriali mini-invasivi, come:

lo studio Salus Mea è nel cuore di Milano, ed è facilmente raggiungibile con la Linea Metropolitana MM2 (Linea Verde) fermata Moscova.

se vuoi raggiungere lo studio in autovettura, ricorda che lo studio è nella Zona a Traffico Limitato di Milano (Area C), quindi ti servirà il pass (clicca qui per tutte le informazioni e per acquistarlo).

se vieni da fuori Milano in treno, puoi scendere alla stazione Milano Centrale o Porta Garibaldi, prendere la linea MM2 (Linea Verde), e scendere alla fermata Moscova.

Chirurgo Plastico in centro a Milano
La Chirurgia Plastica Mini Invasiva a Milano.
Bella, senza compromessi.

Contenuti sanitari scritti da umani
Tutti gli articoli sanitari presenti in questo sito sono stati scritti da Medici o informatori sanitari.
Le informazioni sanitarie sono date secondo i principi di scienza e coscienza, senza ausilio di algoritmi generativi.
Tutti gli articoli sanitari sono materiale originale ed attendibile, ma non sono intesi per sostituire una visita medica specialistica.
Nessun articolo è stato scritto, anche parzialmente, da un'intelligenza artificiale generativa.

Cavitazione Medica a Milano
Quindi ricorri alla Cavitazione Medica se:
  • Hai degli accumuli di grasso localizzato, che non riesci a smaltire con dieta o attività fisica;
  • sei affetta da lipedema lieve (i o ii grado di severità), e non puoi o vuoi ricorrere alla liposuzione;
  • sei affetta da grasso sulle braccia, dismorfico e sproporzionato, che non riesci a buttar giù;
  • sei affetta da cellullite, anche fibrotica, che vuoi eliminare completamente e definitivamente;
  • hai una buona compliance medica, e riesci ad iniziare e proseguire i trattamenti a lungo termine;
  • riesci ad idratarti costantemente durante la giornata, in maniera regolare ogni giorno
Chirurgo Plastico a Milano

Quest'articolo è stato revisionato ed aggiornato dalla Dott.ssa Luisella Troyer il giorno:

lunedì 06 novembre, 2023

Lo Studio Medico Salus Mea è uno studio professionale medico gestito dalla Dott.ssa Luisella Troyer, Chirurgo Vascolare e Medico Estetico, con oltre trent'anni di esercizio dell'arte medica.

Lo studio si è perfezionato nella Chirurgia Ricostruttiva ed Estetica, nonché nella Senologia, sperimentando nuovi protocolli ricostruttivi per le pazienti oncologiche, che necessitavano di ricostruzione del seno menomato da un necessario intervento di rimozione tumorale.

L'obiettivo dei Chirurghi dello studio è, da sempre, garantire alle pazienti il minor disturbo e fastidio possibile nel post-operatorio, e per questo l'attività clinica si è particolarmente perfezionata nella Chirurgia mini-invasiva, che garantisce eccellenti risultati a fronte di un tempo di recupero veramente contenuto.

La Dott.ssa Luisella Troyer è inoltre uno dei primi Medici italiani ad aver riconosciuto l'esistenza del lipedema, la grave patologia genetica che affligge molte donne, adolescenti ed adulte.

I Chirurghi Plastici dello studio sono quindi esperti nella diagnosi e nella terapia chirurgica del lipedema, e nella Liposuzione a Zone Selettive: un tipo di liposuzione LRS (Lipedema Reduction Surgery) particolarmente indicato per asportare grandi quantità di grasso patologico, pur garantendo alla paziente la sicurezza dell'intervento e un tempo di recupero ridotto.

Quotidianamente, nell'ambulatorio di Milano in Via della Moscova 60, i Chirurghi Plastici dello studio Salus Mea eseguono piccoli interventi chirurgici di asportazione delle cisti (sebacee e tendinee), nonché di eradicazione dei tumori della pelle (basaliomi, spinaliomi e melanomi).

ti potrebbero interessare anche i seguenti contenuti:
Le pazienti dei nostri Chirurghi Plastici dicono:
Dentista d'eccellenza in centro a Milano
‟Ottimo trattamento cura dei dettagli spiegazioni certosine . Professionale e puntuale. Consiglio a tutti"
Mariabarbara
Dentista d'eccellenza in centro a Milano
‟Dottore molto attento all'aspetto psicologico del paziente soprattutto se il paziente ha delle problematiche serie di salute."
Margherita
Dentista d'eccellenza in centro a Milano
‟Bravissimo chirurgo e ottimo studio medico. Eseguito un lifting con lui e sono rimasta molto soddisfatta. Lo consiglio"
Elisabetta
Contattaci, e ti metteremo in contatto con i migliori Chirurghi Plastici di Milano,
per farti bella, senza dolore.
La Mini Chirurgia Plastica non invasiva a Milano.
* Compila il modulo, oppure chiama lo 348.96.89.650 *
Tutti i campi con * sono obbligatori

Questo modulo è sicuro e protetto contro i bot da Google ReCAPTCHA