Chirurgia Plastica Mini Invasiva a Milano
Cosa è il lipedema?

Chirurgia Plastica Mini Invasiva a Milano

Che cos'è il lipedema?

Scopri quella che viene definita 'la malattia dei due corpi'
senti cosa dicono dei nostri Chirurghi Plastici i pazienti:
Dentista d'eccellenza in centro a Milano
‟Ottimo trattamento cura dei dettagli spiegazioni certosine . Professionale e puntuale. Consiglio a tutti"
Mariabarbara
Dentista d'eccellenza in centro a Milano
‟Dottore molto attento all'aspetto psicologico del paziente soprattutto se il paziente ha delle problematiche serie di salute."
Margherita
Dentista d'eccellenza in centro a Milano
‟Bravissimo chirurgo e ottimo studio medico. Eseguito un lifting con lui e sono rimasta molto soddisfatta. Lo consiglio"
Elisabetta
Immagini di interventi medici odontoiatrici
ATTENZIONE
La pagina che stai per leggere può contenere immagini mediche e diagnostiche di patologie e terapie, che potrebbero essere non adatte ad un pubblico particolarmente sensibile.
Contenuto non generato da un'AI
NOTA BENE
Il contenuto di questa pagina NON È stato generato da un software di Intelligenza Artificiale generativa.
Tutte le informazioni sanitarie che stai per leggere sono state scritte da informatori sanitari professionisti, e revisionate da Medici regolarmente abilitati alla professione.
Chirurgo Plastico in Centro a Milano
Siamo qui per farti bellissima.
Contattaci ora,
e ti richiameremo:

Questo modulo è sicuro e protetto da Google ReCAPTCHA
Sommario della paginaSommario della pagina [NASCONDI]
Condividi questa pagina

Chirurgo Plastico in Centro a Milano

sei una donna e ti sei sempre chiesta perché aumenti di peso esclusivamente in certe parti del corpo, in maniera totalmente dismorfica?

accumuli volume di grasso solo su glutei, cosce, gambe oppure solo le braccia?

Vuoi contattare rapidamente i nostri Chirurghi Plastici?
Lasciaci il tuo numero e ti richiameremo subito!

c’è una particolare condizione patologica, piuttosto ignorata in Italia, che da una spiegazione precisa per questi tuoi sintomi, che spesso sono confusi con la comune obesità o il sovrappeso.

leggi questa pagina per scoprire che cos’è il lipedema: da cosa origina, come si manifesta, perché affligge solo ed esclusivamente alcune zone del corpo, lasciando intatte altre.

Cos’è il lipedema, e come si manifesta?

Chirurgo Plastico in centro a Milano

lipedema iii tipo, v stadio di severità

il lipedema (contrazione delle parole lipidi, grassi, ed edema, gonfiore) è una condizione patologica del pannicolo adiposo, un dismorfismo del normale grasso sottocutaneo che affligge esclusivamente il sesso femminile.

si manifesta come un accumulo abnorme di grasso, dal volume non omogeneo, che si localizza solo in determinate parti del corpo, creando una sproporzione alle normali forme anatomiche umane.

in particolare, questo pannicolo adiposo abnorme si localizza sui seguenti punti del corpo:

  • Glutei;
  • Zona trocanterica e zona peri-trocanterica (le anche);
  • Cosce;
  • Gambe;
  • Zona brachiale (le braccia)

al di fuori di questi specifici punti, il corpo della paziente affetta da lipedema risulta normoconformato.

questa sproporzione di accumulo di grasso rende dunque il corpo della donna visivamente come se fosse ‘diviso a metà’.

proprio per questa sua caratteristica, il lipedema è dunque spesso chiamato ‘la malattia dei due corpi’, poiché la paziente che ne è affetta risulta magra e normoconformata sino alla vita, mentre dalla vita in giù la parte inferiore del corpo risulta ingrossata, malformata, dismorfica e visivamente non armonica.

il lipedema, sebbene dismorfico, sembra affliggere il corpo sempre bilaterale, rispettando dunque l’asimmetria del piano sagittale.

importante è sottolineare che il lipedema non si localizza mai su mani e piedi, e questo particolare è di grande utilità in sede di diagnosi clinica.

Da cosa è causato il lipedema?

Chirurgo Plastico in centro a Milano

il lipedema si manifesta come un accumulo localizzato e dismorfico

l’origine del lipedema è di natura presumibilmente genetica.

l’eziologia esatta del comando genetico, i geni collegati ad esso e il perché affligga esclusivamente le femmine della specie non sono ancora noti alla scienza, e sono in fase di studio.

il ruolo dell’attività ormonale della donna, comunque, sembra essere di accertata e primaria importanza: il lipedema si manifesta esclusivamente durante o dopo la pubertà, quindi solo dopo il via della produzione massiccia di ormoni nella ragazza.

questo fa supporre che il comando genetico sia attivato, in una modalità ancora non chiara, dalla produzione di ormoni estrogeni e progesterone.

tali ormoni, benché prodotti anche in minima parte dal sesso maschile, sono in esso praticamente annullati dalla massiccia produzione di testosterone.

questa è una delle spiegazioni ipotizzate sul perché il lipedema non affligga mai l’uomo, ma solo la donna.

Dieta sbagliata o attività fisica inadeguata possono essere cause del lipedema?

Chirurgo Plastico in centro a Milano

no, non lo sono.

sebbene una dieta equilibrata e variegata e la giusta attività fisica siano imprescindibili per la buona salute di ogni soggetto, il lipedema è una patologia decisa geneticamente, che risponde molto poco (o spesso, per nulla) sia alla dieta che all’attività fisica.

difatti, gli adipociti (le cellule di grasso) che compongono il lipedema sono capaci di accumulare volume trasformando i nutrienti in trigliceridi, ma reagiscono male al meccanismo della chetosi.

la chetosi è quel processo biologico che il corpo attua in caso di carenza di energia, quindi di zuccheri semplici.

i trigliceridi immagazzinati negli adipociti vengono scomposti in zucchero più semplice, necessario per fornire energia alle cellule dei tessuti, e questo fa ‘sgonfiare’ gli adipociti, che si comportano come veri e propri ‘palloncini’.

ecco perché, in caso di giusta dieta ed adeguato esercizio fisico, la richiesta energetica del corpo aumenta con l’aumentare del metabolismo, iniziando i processi di chetosi e, sostanzialmente, sgonfiando gli adipociti e permettendo dunque il calo di peso ponderale.

nelle cellule che compongono il lipedema, questo processo non funziona correttamente: gli adipociti del lipedema sono geneticamente differenti da quelli del grasso di altre parti del corpo, e rispondono male, o per nulla, al meccanismo della chetosi.

ecco perché le pazienti affette da lipedema, pur effettuando diete spesso punitive e intensa attività fisica non riescono a ridurre l’accumulo dismorfico di grasso, se non in percentuali spesso impercettibili.

d’altra parte, l’effetto della dieta esagerata e dell’intensa attività fisica fa dimagrire eccessivamente la parte alta del corpo, cioè quella non affetta da lipedema, con risultato di peggiorare l’armonia generale della figura, e scoraggiare ulteriormente la paziente.

questa insensibilità del lipedema alle normali terapie dietetiche è uno dei motivi per cui la patologia risulta cronica, di difficile trattamento e, spesso, di diagnosi altrettanto difficile.

Il lipedema può essere una forma di grasso ginoide?

Chirurgo Plastico in centro a Milano

grave lipedema di iii tiplogia, v stadio di gravità

no: il lipedema è scollegato dal normale grasso ginoide, così com’è scollegato dall’obesità o dal sovrappeso, sebbene queste condizioni possano comunque coesistere con la patologia.

in Medicina, per ‘grasso ginoide’, s’intende la conformazione femminile del pannicolo adiposo, che tende ad accumularsi più marcatamente in specifici punti, differenti da quelli maschili.

il grasso ginoide fa accumulare più grasso in localizzati punti del corpo femminile, cioè i fianchi, i glutei e le cosce.

sebbene alcuni punti del grasso ginoide coincidano con quelli del lipedema, le due condizioni non sono collegate.

il grasso ginoide, difatti, al contrario del lipedema non deforma completamente la naturale anatomia del corpo della donna, e non si accumula su braccia e gambe, facendole sembrare ‘a colonna’ (situazione tipica del lipedema di V tipo).

Quanti tipi di lipedema ci sono?

Chirurgo Plastico in centro a Milano

il lipedema è classificato secondo la parte, o le parti, del corpo che affligge.

difatti, l’iper-accumulo di grasso non è uniforme in tutte le pazienti, ma può variare di molto, rendendo la patologia distinguibile in cinque tipologie principali:

• Lipedema di I tipo

l’accumulo adiposo dismorfico si localizza sui glutei, sulla regione trocanterica e anche nell’area peri-troncanterica.

il risultato è un accumulo abnorme di grasso che circonda i fianchi della donna, denominato ‘culotte de cheval’.

è una conformazione tipica della donna mediterranea nei casi più lievi, mentre diventa un inestetismo importante nei casi severi;

• Lipedema di I tipo

l’accumulo adiposo, ben più consistente in volume del primo grado, si accumula sui glutei, sulla regione trocanterica, peri-troncanterica e sulle cosce, sino alle ginocchia, che possono o non possono essere coinvolte.

le gambe, che rimangono sempre ben asciutte e normoconformate, non sono mai afflitte da questo tipo di lipedema;

• Lipedema di III tipo

l’accumulo adiposo affligge tutti gli arti inferiori: glutei, zona trocanterica, zona peri-trocanterica, cosce e gambe.

è la forma di lipedema che rende il corpo della donna visivamente ‘tagliato in due’, dalla vita in giù;

• Lipedema di IV tipo

l’accumulo adiposo si localizza negli stessi punti del lipedema di III tipo ma si allarga anche alla zona brachiale, cioè dall’attaccatura del braccio al tronco sino al gomito.

questo particolare tipo di lipedema è chiamato brachiolipedema, ed è il responsabile dell’accumulo di grasso dismorfico ed abnorme sulle braccia di alcune donne;

• Lipedema di V tipo

l’accumulo adiposo si localizza esclusivamente sulle gambe, quindi dal ginocchio alla caviglia, sino all’attaccatura col piede.

il grasso dismorfico non affligge mai, però, il piede, ma distorce la naturale normoconformazione della gamba, rendendola ‘a colonna’, senza più la naturale curva anatomica della zona poplitea.

il risultato è che la paziente sembra avere una sorta di ‘scaldamuscoli’ in grasso, pur mantenendo le altre proporzioni corporee ben definite.

è il lipedema meno sopportato e ritenuto esteticamente molto invalidante, poiché impedisce alle pazienti di portare vestiti o gonne troppo corte, prediligendo invece abiti che coprano integralmente le gambe.

Esistono stadi di gravità per il lipedema?

Chirurgo Plastico in centro a Milano

sì, come la tipologia, anche la gravità del lipedema è suddivisa per classi, che essenzialmente sono proporzionali al volume dell’accumulo adiposo:

• Lipedema di I grado

Il lipedema è appena percettibile, e risulta in una forma sfumata, che spesso viene confusa con comune ‘cellulite’.

Si tratta di un grado difficile da diagnosticare per un Medico non esperto, che spesso viene ignorato anche dalla paziente, che s’impunta in diete eccessivamente punitive, in intensa attività fisica, in massaggi e trattamenti cosmetici totalmente inutili (eppur costosi);

• Lipedema di II grado

L’accumulo adiposo è chiaramente percepibile, e la pelle sopra di esso comincia a divenire ‘a buccia d’arancia’, in cui piccoli solchi e disrmorfismi superficiali sono evidenti, sia visivamente che alla palpazione.

Possono iniziare a comparire teleangectasie e piccoli lividi spontanei, segno dell’iper-compressione del reticolo venoso superficiale da parte del grasso del lipedema;

• Lipedema di III grado

L’accumulo adiposo è chiaramente dismorfico e ben evidente, tanto da cominciare a deformare le naturali proporzioni del corpo della donna.

Sono comuni lividi spontanei, capillari e teleangectasie, e spesso è presente anche dolore al tatto e alla palpazione.

Tutti sintomi di un’iper-pressione dell’abnorme pannicolo adiposo, che si ripercuote non solo sul micro-circolo venoso, ma anche sul sistema nervoso superficiale;

• Lipedema di IV grado

L’accumulo adiposo è abnorme, totalmente dismorfico e ben distinguibile anche da personale non clinico.

La pelle prende la conformazione ‘a materasso’, risulta insolitamente fredda al contatto (sintomo della troppa coibentazione dello strato eccessivo di grasso), sono visivamente presenti incipienti noduli e bozzi sotto di essa, tutta la sua superficie risulta compromessa e non omogenea.

Anche in questo grado, sono presenti lividi spontanei, capillari, teleangectasie e possibile dolore al tatto e alla pressione.

Le gambe cominciano a pesare notevolmente, e tutto questo peso grava su ginocchia e polpacci, che risultano spesso dolenti e affaticati, facendo presumere alla paziente un qualche genere di problema venoso.

• Lipedema di V grado

Conosciuto come lipo-linfedema, è la forma più severa del lipedema, pericolosa per la salute della paziente in quanto capace di generare una stasi linfatica (linfedema).

Il pannicolo adiposo, ormai abnorme e totalmente sproporzionato, è talmente voluminoso che causa compressione meccanica dei vasi linfatici, che si congestionano e danno origine ad un linfedema, cioè un accumulo patologico di linfa non drenata dal corpo.

La linfa, composta essenzialmente da proteine, coagula in breve tempo, rendendo gambe e cosce dure, difficili da muovere, con pelle perennemente arrossata e, nei casi più gravi, lacerata da ulcere linfatiche da cui sgorga la linfa (gemizio di linfa).

È una situazione pericolosa per la salute, in quanto possono verificarsi infezioni sia della pelle che del sistema linfatico, che a loro volta possono dar origine a dolorose linfangiti.

Il lipedema NON È obesità, e non dovrebbe mai essere confuso con essa, oppure con lo stato di sovrappeso.

Premesso ciò, è doveroso comunque far notare che le condizioni di lipedema e di obesità possono coestistere, rendendo più difficile da diagnosi, specie per un Medico poco esperto.

Come si diagnostica il lipedema?

la diagnosi del lipedema è clinica, ed è eseguita da un Medico con grande esperienza pregressa nella patologia.

in sede di visita, con particolari movimenti palpatori, il Medico valuta lo stato generale del lipedema, ma sua estensione e il suo grado di severità, anche aiutandosi con l’esame ecografico, utile per stabilire la profondità del pannicolo adiposo dismorfico.

sebbene molti fisioterapisti e, in generale, personale non medico spesso si azzardino ad ipotizzare diagnosi del lipedema, va ricordato che la diagnosi è esclusivamente clinica, e deve essere effettuata solamente da un Medico preparato e ben conscio della patologia.

in Italia, purtroppo, c’è una cronica carenza di Medici ben formati nelle dismorfie del pannicolo adiposo e nel lipedema, e non esistono scuole di specializzazione idonee.

per questo, la patologia è sovente ignorata e confusa con obesità, linfedema o sovrappeso, ed è molto difficile trovare un Medico che possa correttamente diagnosticare la patologia alla paziente, e quindi indirizzarla verso la giusta terapia.

Quali sono le terapie per il lipedema?

gli adipociti che compongono il lipedema non sono sensibili alle comuni terapie dietetiche, come la dieta controllata e l’attività fisica.

questo vuol dire che le cure comuni usate dai nutrizionisti e dai Medici Dietologi non possono essere usate con molto successo, perché poco (o per nulla) efficaci.

per ridurre il comune del lipedema e riportare l’anatomia della paziente a forme più armoniche, è dunque necessario eliminare fisicamente gli adipociti del pannicolo adiposo.

ciò può essere effettuato con terapie mediche oppure chirurgiche, a seconda della gravità del lipedema.

condizioni di lipedema lievi, di I o II grado di severità, possono essere risolte con una terapia medico-estetica, basata sulla distruzione degli adipociti per mezzo di particolari ultrasuoni a bassa frequenza.

questo trattamento si chiama Cavitazione Medica, e risulta molto efficace nel ridurre, anche di svariati centimetri, lo strato del pannicolo adiposo dismorfico, senza intervenire chirurgicamente.

condizioni di lipedema di grado alto, dal III in poi, richiedono quasi sempre un esclusivo approccio chirurgico.

l’intervento chirurgico di riduzione del lipedema è basato sulla liposuzione, e prende il nome di Lipedema Reduction Surgery (LRS).

la liposuzione LRS, sebbene condivida lo stesso principio fisico della liposuzione estetica, si differenzia da quest’ultima poiché ha delle caratteristiche peculiari:

  • È una liposuzione di tipo non estetico, quindi è votata a migliorare la funzionalità della paziente (non dimenticando però l’armonia visiva del suo corpo);
  • Deve avere caratteristiche di mini-invasività, per non dare alla paziente inutili cicatrici e dolori post-intervento;
  • Deve lavorare su un piano temporale basato su piccoli interventi localizzati, piuttosto che su macro-aree;
  • Deve risolvere definitivamente il dolore alla palpazione e al tatto, che molte pazienti manifestazioni nella sintomatologia del lipedema

per questi motivi, la liposuzione LRS è solitamente effettuata da Chirurghi Plastici con grande esperienza non solo nel lipedema ma nella liposuzione in generale.

va chiarito però che la liposuzione, non solo quella LRS ma la liposuzione in generale, riduce i volumi di grasso, ma nulla può sulla cute, spesso deformata irreversibilmente dalla distensione cronica causata dal pannicolo adiposo abnorme.

per questo motivo, protocolli avanzati come quelli utilizzati dai nostri Chirurghi Plastici prevedono dei trattamenti post-chirurgici di ritonificazione della pelle, effettuati mediante protocolli di ultrasuoni HiFu, Elettroporazione Medica e Radiofrequenza Medica.

Allo stato attuale della Medicina, non vi è ancora una cura specifica per il lipedema.

Tutti i trattamenti proposti, sia medici che chirurgici, sono pertanto solo sintomatici, e si basano essenzialmente sulla distruzione o sull'aspirazione delle cellule di grasso dismorfico.

Anche se non possono essere considerati cure, in ambito medico, questi trattamenti possono però migliorare di molto la vita della paziente, affievolendo i sintomi del lipedema e permettendole una vita in sostanza normale.

Qual’è il Medico che può diagnosticare con certezza il lipedema?

non esiste una specializzazione medica in grado di formare adeguatamente un clinico nel lipedema.

in Italia, la patologia del lipedema è ancora misconosciuta (al contrario di altri paesi europei come la Germania, ad esempio), e la gran parte del personale sanitario ne ignora l’esistenza.

quindi, il Medico perfezionato in lipedema può venire da qualsiasi settore della Medicina, ma per ovvi motivi di compatibilità reale, spesso i Medici che se ne occupano sono dei Chirurghi Plastici oppure Chirurghi Vascolari.

la liposuzione LRS è una ultra-specialità della liposuzione, che a sua volta è materia di competenza della Chirurgia Plastica e Ricostruttiva.

pertanto, spesso, i Medici competenti in lipedema sono proprio i Chirurghi Plastici.

Si può guarire definitivamente dal lipedema?

il lipedema è una patologia genetica, per la quale, al momento, non esiste una cura.

grazie ai trattamenti medico-estetici come la Cavitazione Medica e quelli chirurgici, come la liposuzione LRS, si può però trattare la sintomatologia, migliorando enormemente la qualità di vita delle pazienti.

A Milano, scegli lo specialista del lipedema con esperienza trentennale nella liposuzione LRS

Chirurgo Plastico in centro a Milano

Tutti i nostri Chirurghi Plastici dello Studio Medico Salus Mea sono perfezionati nella diagnosi e nel trattamento del lipedema mediante liposuzione LRS.

nello studio di Milano, in Via della Moscova, potrai trovare un’equipe specializzata esclusivamente nel lipedema, con terapia di supporto e di rifinitura post-chirurgica d’eccellenza, come il protocollo ElastSkin ideato dalla Dott.ssa Luisella Troyer.

trent’anni di Chirurgia Plastica, un team d’eccellenza in grado di darti tutto il supporto necessario e stilare un piano di trattamento specifico e personalizzato, semplicemente per farti stare meglio e aumentare la tua qualità di vita.

perché contro il lipedema possiamo vincere: basta il giusto supporto.

Qui trovi il tuo chirurgo plastico in centro a milano

Trova il tuo Chirurgo Plastico di riferimento presso lo studio Salus Mea in Via della Moscova, 60.

nello studio, modernamente attrezzato, puoi eseguire visite di Chirurgia Plastica e Medicina estetica, nonché trattamenti medico-estetici ambulatoriali, come:

nello studio, i Medici collaboratori effettuano anche piccoli interventi chirurgici ambulatoriali mini-invasivi, come:

lo studio Salus Mea è nel cuore di Milano, ed è facilmente raggiungibile con la Linea Metropolitana MM2 (Linea Verde) fermata Moscova.

se vuoi raggiungere lo studio in autovettura, ricorda che lo studio è nella Zona a Traffico Limitato di Milano (Area C), quindi ti servirà il pass (clicca qui per tutte le informazioni e per acquistarlo).

se vieni da fuori Milano in treno, puoi scendere alla stazione Milano Centrale o Porta Garibaldi, prendere la linea MM2 (Linea Verde), e scendere alla fermata Moscova.

Chirurgo Plastico in centro a Milano
La Chirurgia Plastica Mini Invasiva a Milano.
Bella, senza compromessi.

Contenuti sanitari scritti da umani
Tutti gli articoli sanitari presenti in questo sito sono stati scritti da Medici o informatori sanitari.
Le informazioni sanitarie sono date secondo i principi di scienza e coscienza, senza ausilio di algoritmi generativi.
Tutti gli articoli sanitari sono materiale originale ed attendibile, ma non sono intesi per sostituire una visita medica specialistica.
Nessun articolo è stato scritto, anche parzialmente, da un'intelligenza artificiale generativa.

Chirurgo Plastico in centro a Milano
Quindi ricorda che...
  • il lipedema è un accumulo adiposo localizzato e dismorfico, deciso su base genetica e dalla natura cronica e, spesso, degenerativa;
  • il lipedema si manifesta esclusivamente nel genere femminile, a partire dalla pubertà in poi;
  • non è ancora noto il meccanismo che fa iniziare la sintomatologia del lipedema, ma si sospetta sia collegato all'inizio dell'attività ormonale della donna;
  • anche pazienti adulte possono inziare a manifestare il lipedema, non solo in età adolescenziale;
  • il lipedema è scollegato all'obesità e al sovrappeso, anche se le condizioni possono comunque coesistere;
  • il lipedema affligge solo alcune parti del corpo ben precise, lasciando inalterate le altre;
  • vi sono differenti tipi di lipedema, ognuno con una sua localizzazione anatomica precisa;
  • il grasso del lipedema, al tocco del medico, appare spesso fibrotico e nodulare, differente dal normale pannicolo adiposo sottocutaneo;
  • vi sono cinque stadi di gravità del lipedema, di severità crescente;
  • stadi di lipedema gravi possono comportare una congestione delle vie linfatiche delle gambe, causando una patologia nota come lipo-linfedema;
  • lividi spontanei e dolore al tatto e alla pressione possono rientrare nella sintomatologia del lipedema;
  • allo stato attuale della medicina, non esiste una cura specifica per il lipedema, pertanto i trattamenti sono solo sintomatici;
  • massaggi, bendaggi e creme topiche sono totalmente inutili ai fini di cura del lipedema;
  • casi lievi di lipedema possono essere alleviati con la distruzione degli adipociti per mezzo degli ultrasuoni di cavitazione, mentre casi gravi richiedono un accesso necessariamente chirurgico;
  • la liposuzione lrs è l'intervento in grado di alleviare i sintomi del lipedema, riducendone la massa totale;
  • la paziente sofferente di lipedema dovrebbe seguire una giusta alimentazione varia ed equilibrata, la giusta attività fisica (ottima quella in acqua) ma dovrebbe evitare l'inizio di diete punitive e innaturali;
  • la dieta chetogenica è una dieta innaturale, che può essere eseguita solo sotto stretto controllo medico e solo per brevi periodi, che riesce a ridurre il volume degli adipociti normali, ma ha poco effetto su quelli del lipedema;
  • il lipedema deve essere diagnosticato solo da un medico esperto nella patologia, mediante una visita clinica
Chirurgo Plastico a Milano

Quest'articolo è stato revisionato ed aggiornato dalla Dott.ssa Luisella Troyer il giorno:

lunedì 06 novembre, 2023

Lo Studio Medico Salus Mea è uno studio professionale medico gestito dalla Dott.ssa Luisella Troyer, Chirurgo Vascolare e Medico Estetico, con oltre trent'anni di esercizio dell'arte medica.

Lo studio si è perfezionato nella Chirurgia Ricostruttiva ed Estetica, nonché nella Senologia, sperimentando nuovi protocolli ricostruttivi per le pazienti oncologiche, che necessitavano di ricostruzione del seno menomato da un necessario intervento di rimozione tumorale.

L'obiettivo dei Chirurghi dello studio è, da sempre, garantire alle pazienti il minor disturbo e fastidio possibile nel post-operatorio, e per questo l'attività clinica si è particolarmente perfezionata nella Chirurgia mini-invasiva, che garantisce eccellenti risultati a fronte di un tempo di recupero veramente contenuto.

La Dott.ssa Luisella Troyer è inoltre uno dei primi Medici italiani ad aver riconosciuto l'esistenza del lipedema, la grave patologia genetica che affligge molte donne, adolescenti ed adulte.

I Chirurghi Plastici dello studio sono quindi esperti nella diagnosi e nella terapia chirurgica del lipedema, e nella Liposuzione a Zone Selettive: un tipo di liposuzione LRS (Lipedema Reduction Surgery) particolarmente indicato per asportare grandi quantità di grasso patologico, pur garantendo alla paziente la sicurezza dell'intervento e un tempo di recupero ridotto.

Quotidianamente, nell'ambulatorio di Milano in Via della Moscova 60, i Chirurghi Plastici dello studio Salus Mea eseguono piccoli interventi chirurgici di asportazione delle cisti (sebacee e tendinee), nonché di eradicazione dei tumori della pelle (basaliomi, spinaliomi e melanomi).

ti potrebbero interessare anche i seguenti contenuti:
Le pazienti dei nostri Chirurghi Plastici dicono:
Dentista d'eccellenza in centro a Milano
‟Chirurgo di bravura eccezionale, che visita in uno studio peraltro molto bello. Addominoplastica eseguita in anestesia locale, zero dolore anche nel post operatorio. Grazie ancora, Dottore!"
Marta Anna
Dentista d'eccellenza in centro a Milano
‟Già dopo soli tre incontri si sono fatti vedere i primi risultati positivi. Non vi dico che soddisfazione!"
Gloria
Dentista d'eccellenza in centro a Milano
‟Posso dire essere essere uno studio composto da validissimi professionisti. Li consiglio con estrema convinzione."
Serena
Contattaci, e ti metteremo in contatto con i migliori Chirurghi Plastici di Milano,
per farti bella, senza dolore.
La Mini Chirurgia Plastica non invasiva a Milano.
* Compila il modulo, oppure chiama lo 348.96.89.650 *
Tutti i campi con * sono obbligatori

Questo modulo è sicuro e protetto contro i bot da Google ReCAPTCHA